Si vota il nuovo stemma di Tresignana

Il bando indetto dal neocostituito Comune di Tresignana per ideare lo stemma del nuovo ente locale, ha raccolto ben 22 proposte, che sono poi state esaminate da una commissione interna costituita da Anna Maria Quarzi (direttrice dell’Istituto di Storia Contemporanea di Ferrara), Giorgia Pollastri (appassionata di storia locale, autrice di diverse pubblicazioni centrate sulla storia di Formignana), Giuseppe Muroni (docente di storia, lingua e letteratura italiana), Marco Odorizzi e Alessandra Mistroni (dirigenti del Comune).

Come da regolamento la commissione ha attribuito a ciascuna proposta un punteggio che ha determinato le tre idee “migliori”, dallo scorso 22 settembre sottoposte a sondaggio popolare; sondaggio attraverso cui si attribuiranno gli ultimi punti che determineranno quale proposta dovrà infine essere sottoposta all’Ufficio Araldico presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, per un’eventuale successiva concessione da parte del Presidente della Repubblica.

Il sondaggio è dunque ora on line al link Sondaggio Tresignana

Va purtroppo rilevato che nella pur autorevole commissione costituita, non appare alcun esperto di araldica, e difatti – a meno che l’Ufficio Araldico presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri non decida di stravolgere le regole e consuetudini araldiche – appare davvero improbabile che uno qualunque dei tre stemmi finalisti possa essere recepito così come attualmente configurato.


Scheda di approfondimento
CORONE CIVICHE

Lo Stato Italiano disciplina rigorosamente le corone degli enti territoriali utilizzate negli stemmi, in particolare:

Corona Comune

I Comuni devono utilizzare una corona formata da un cerchio aperto da quattro pusterle (tre visibili), con due cordonate a muro sui margini, sostenente una cinta, aperta da sedici porte (nove visibili), ciascuna sormontata da una merlatura a coda di rondine, il tutto d’argento e murato di nero.

Corona di città

I Comuni insigniti del titolo di città utilizzano una corona turrita, formata da un cerchio d’oro aperto da otto pusterle (cinque visibili) con due cordonate a muro sui margini, sostenente otto torri (cinque visibili), riunite da cortine di muro, il tutto d’oro e murato di nero.
.

Articoli correlati: Concorso di idee per lo stemma del Comune di Tresignana

Proposta 4
Stemma finalista per la scelta della nuova insegna araldica del Comune di Tresignana – proposta 4
Proposta 5
Stemma finalista per la scelta della nuova insegna araldica del Comune di Tresignana – proposta 5
Proposta 9
Stemma finalista per la scelta della nuova insegna araldica del Comune di Tresignana – proposta 9
30 Settembre 2021
Raffaele Coppola

Cerca nel sito

Questo servizio è offerto dal Centro Studi Araldici.
Questo servizio è offerto dal Centro Studi Araldici.
Come funziona la ricerca?

Siti Collegati

  • Banner del sito di Stemmario Italiano.
  • Banner del sito del Centro Studi Araldici.
  • Banner del sito del Araldica On Line.
  • Banner del sito Creare Stemmi
  • Banner del sito Araldica TV