Iniziative cavalleresche in vista del Natale

La Delegazione per la Sicilia dell’Ordini Dinastici di Casa Savoia ha promosso la celebrazione della Santa Messa in preparazione della Natività e a conclusione dell’anno nei Vicariati dell’isola.

Ad Enna l’11 dicembre nell’antico santuario di San Giuseppe in Enna, il Vicariato per Ag – Cl – Enna ha visto celebrare il sacro rito presieduto dal rev.do don Giovanni Tandurella, parroco della Cattedrale di Piazza Armerina, assistito dai rev.di don Giacomo Zangara, Cav. Uff OSML, Vicario degli OODD, e don Sebastiano Rossignolo, parroco di San Bartolomeo Ap., Cav. OSM. Con le dame e i cavalieri del Vicariato e i postulanti sono intervenuti il comm. Giuseppe Restifo Ispettore per la Sicilia INGORTP e il cav. Santi Barbera, delegato per Trapani INGORTP. Al termine del sacro rito il delegato per la Sicilia ha rimesso al rev.do don Tandurella il diploma e le insegne di cavaliere dell’Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro.

A Catania il 18 dicembre nella plurisecolare chiesa di Sant’Agata la Vetere, cattedrale della città sino al XII secolo, per iniziativa del Vicariato di Catania unitamente alla Delegazione prov.le INGORT il rev.do don Gaetano Puleo, membro del Consiglio presbiterale dell’Arcidiocesi, ha officiato la Santa Messa: con il Delegato e il Vicario per Catania, comm. avv. Giovanni Vanadia e il delegato prov.le INGORT cav. dott. Filippo Cuva le dame, i cavalieri e le GGGO. La Delegazione è altresì impegnata nella raccolta fondi a favore della CBM ITALIA ONLUS, che cura le malattie oftalmiche dei minori nei paesi del Terzo Mondo.


Scheda di approfondimento
Ordini Dinastici di Casa Savoia

ODDCS

Con l’indicazione di Ordini Dinastici di Casa Savoia (abbreviata anche in ODS oppure OODDS oppure ODDCS) ci si riferisce ad alcuni Ordini Cavallereschi già esistenti durante il Regno d’Italia, il cui magistero è stato conservato da Casa Savoia in quanto considerati dinastici (cioè appartenenti al patrimonio familiare) e non statuali (cioè appartenenti al patrimonio dello Stato Italiano, come invece l’Ordine militare di Savoia, l’Ordine al merito del lavoro e l’Ordine coloniale della Stella d’Italia).

Essi sono:
•L’Ordine Supremo della Santissima Annunziata, il primo e più prestigioso Ordine di Casa Savoia, il cui magistero è detenuto da Vittorio Emanuele di Savoia ma conteso da Aimone di Savoia-Aosta; la Repubblica Italiana non riconosce quest’Ordine, che è invece riconosciuto dall’ICOC (International Commission for the Orders of Chivalry)
•L’Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro, secondo per importanza fra gli Ordini di Casa Savoia, il magistero è detenuto da Vittorio Emanuele di Savoia ma conteso da Aimone di Savoia-Aosta; la Repubblica Italiana non riconosce quest’Ordine, che è invece riconosciuto dall’ICOC (International Commission for the Orders of Chivalry)
•L’Ordine al Merito Civile di Savoia (o Ordine al Merito di Savoia), istituito nel 1988, in qualche modo erede e prosecutore dell’Ordine della Corona d’Italia e dell’Ordine Civile di Savoia, il magistero è detenuto da Vittorio Emanuele di Savoia; la Repubblica Italiana non riconosce quest’Ordine, che è invece riconosciuto dall’ICOC (International Commission for the Orders of Chivalry)

Sito istituzionale degli Ordini Dinastici di Casa Savoia
.

Articoli correlati: Capitolo Generale degli Ordini di Casa Savoia

gruppo
Dame e Cavalieri ODS a Catania, il 18 dicembre 2021
24 Dicembre 2021
Francesco Atanasio

Cerca negli articoli

Questo servizio è offerto dal Centro Studi Araldici.
Questo servizio è offerto dal Centro Studi Araldici.
Come funziona la ricerca?

Siti Collegati

  • Banner del sito di Stemmario Italiano.
  • Banner del sito del Centro Studi Araldici.
  • Banner del sito del Araldica On Line.
  • Banner del sito Creare Stemmi
  • Banner del sito Araldica TV