Cambio al vertice per Aristocrazia Europea

Con un comunicato diffuso alla stampa questa mattina, Aristocrazia Europea ha fatto sapere che a seguito delle previste dimissioni del presidente ordinario Pierluigi Romeo di Colloredo (“per mancanza di tempo” ed “augurando buon lavoro” ai suoi successori) a reggere Aristocrazia Europea fino alla Assemblea Generale del 2022, sarà, a norma di statuto, un direttivo di 5 persone cosi composto: Ezra Foscari Rezzonico (presidente emerito), Lali Panchulidze (attuale vice presidente), Giuseppe Manzoni di Chiosca e Poggiolo (presidente della consulta araldica di AE), Cesare Vernarecci di Fossombrone (presidente di tribunale nobiliare arbitrale) e Guido Farneti Merenda Salecchi che viene nominato presidente reggente, con pieni poteri ed effetto immediato.

Il direttivo – riporta la note – ringrazia tutti coloro che hanno fino ad ora bene lavorato ai vertici di Aristocrazia Europea, in particolare Loris Castriota Skanderbegh (già vice presidente) ed i fondamentali cappellani cristiani sia cattolici che ortodossi, saluta la simbolica adesione dei giovani autentici nobili Colloredo, Maximilian dei principi Colloredo Mansfeld di Hochgeboren e Mateo dei conti signori di Colloredo e Mels, ed auspica un maggiore impegno, propositivo e attivo da parte di tutti gli oltre 700 consoci“.

Guido Farneti Merenda Salecchi

Guido Farneti Merenda Salecchi
Guido Farneti Merenda Salecchi

Il nuovo presidente reggente della associazione culturale internazionale Aristocrazia Europea è Guido Farneti Merenda Salecchi, imprenditore agricolo (produttore di Sangue di Giove, vino Sangiovese di Romagna), ma anche manager internazionale nel settore del trasporto aereo, grande cacciatore e organizzatore di tornei e viaggi in tutto il mondo. “Autentico patriota – lo definisce la biografia diffusa da Aristocrazia Europea -, fedele alle tradizioni religiose, militari e identitarie della propria famiglia e terra“.

La famiglia Merenda vanta un titolo comitale ed è indicata quale “più antica famiglia nobile di Forli e della Romagna, una delle più antiche d’Europa, con comprovata origine patrizia romana nella Gens Antonia del II secolo A.C.“.


Scheda di approfondimento
ARISTOCRAZIA EUROPEA



Aristocrazia Europea è un’Associazione Culturale Internazionale legalmente costituita nel 2016 e ufficialmente riconosciuta dallo Stato Italiano, dalla Unione Europea e dalla Regione Lombardia.

Riteniamo che la più genuina nobiltà sia quella del pensiero e dell’azione, al servizio della propria comunità e del proprio territorio

Forte di tali principi, la nostra associazione culturale, diversamente da tutte le altre, si rivolge sia a quella minoranza di Nobili legittimi (che avendo ereditato dai propri Maggiori stemmi e corone, rimangono fedeli alla provvidenziale missione dell’aristocrazia storia), sia a tutti coloro che, cavalieri e autentici gentiluomini, condividono questi imperituri valori: l’aristocrazia, contrariamente a quanto si pensi, è una classe aperta
“.

L’associazione è attualmente guidata un direttivo composto da Ezra Foscari Rezzonico (presidente emerito), Lali Panchulidze (attuale vice presidente), Giuseppe Manzoni di Chiosca e Poggiolo (presidente della consulta araldica di AE), Cesare Vernarecci di Fossombrone (presidente di tribunale nobiliare arbitrale) e Guido Farneti Merenda Salecchi (presidente reggente); il rappresentante legale (nonchè socio fondatore e benemerito, custode degli archivi, già vice presidente) è Roberto Jonghi Lavarini.

Sito istituzionale: Aristocrazia Europea
.

Articoli correlati: Assemblea di Aristocrazia Europea

Presidenza Aristocrazia Europea
La dirigenza di Aristocrazia Europea in occasione dell’Assemblea 2019
19 Agosto 2021
Redazione

Cerca nel sito

Questo servizio è offerto dal Centro Studi Araldici.
Questo servizio è offerto dal Centro Studi Araldici.
Come funziona la ricerca?

Siti Collegati

  • Banner del sito di Stemmario Italiano.
  • Banner del sito del Centro Studi Araldici.
  • Banner del sito del Araldica On Line.
  • Banner del sito Creare Stemmi
  • Banner del sito Araldica TV