OMRI e OMI

Tre distinti ma importanti appuntamenti per il mondo delle onorificenze pubbliche, hanno contrassegnato le ultime settimane prima del riacutizzarsi della pandemia in Italia.

Il primo momento, svoltosi lo scorso 20 ottobre al Palazzo del Quirinale, ha visto la cerimonia di consegna delle onorificenze di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica italiana, conferite “motu proprio” dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, il 3 giugno scorso, a un gruppo di cittadini, di diversi ruoli, professioni e provenienza geografica, che si sono particolarmente distinti nel servizio alla comunità durante l’emergenza del coronavirus. I riconoscimenti, attribuiti ai singoli, vogliono simbolicamente rappresentare l’impegno corale di tanti italiani nel nome della solidarietà e dei valori costituzionali.

La cerimonia, condotta da Mia Ceran, è stata aperta dalla proiezione di un filmato realizzato da Rai Cultura e dall’intervento del Presidente Mattarella.

Il successivo 3 novembre, sempre il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha conferito le decorazioni dell’Ordine Militare d’Italia per l’anno 2020 agli insigniti: Tenente Colonnello Davide Dentamaro; Generale di Divisione Lorenzo D’Addario; Generale di Brigata Francesco Bruno; Contrammiraglio Pierpaolo Ribuffo; Contrammiraglio Silvio Vratogna; Colonnello Paolo Rubino; Colonnello Andrea Paris; Tenente Colonnello Guido Ruggeri; Maresciallo Maggiore Vando Bonazza.

Infine, il 4 novembre, in occasione della ricorrenza del Giorno dell’Unità Nazionale e Giornata delle Forze Armate, si è svolta nel Cortile d’Onore del Quirinale, alla presenza del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, la cerimonia di conferimento delle decorazioni dell’Ordine Militare d’Italia alle Bandiere di Guerra.
Erano presenti il Ministro della Difesa, Lorenzo Guerini, il Capo di Stato Maggiore della Difesa, Enzo Vecciarelli e i Capi di Forza Armata.
Il Capo dello Stato ha proceduto alla consegna delle Croci di “Cavaliere” dell’Ordine Militare d’Italia al Reggimento Cavalleggeri Guide (19°), alla Bandiera di Guerra dell’11° Reggimento Trasmissioni, alla Bandiera di Guerra del Comando Raggruppamento Subacquei ed Incursori “Teseo Tesei”, alla Bandiera di Guerra del 36° Stormo dell’Aeronautica Militare, alla Bandiera di Guerra del 37° Stormo dell’Aeronautica Militare, alla Bandiera di Guerra dell’Arma dei Carabinieri, alla Bandiera di Guerra del Gruppo Intervento Speciale e alla Bandiera di Guerra del Corpo della Guardia di Finanza.

Articoli correlati: OMRI per l’emergenza del coronavirus

.

Placca di Cavaliere di Gran Croce dell’Ordine Militare d’Italia

 

7 Dicembre 2020
Redazione

Cerca nel sito

Questo servizio è offerto dal Centro Studi Araldici.
Questo servizio è offerto dal Centro Studi Araldici.
Come funziona la ricerca?

Siti Collegati

  • Banner del sito di Stemmario Italiano.
  • Banner del sito del Centro Studi Araldici.
  • Banner del sito del Araldica On Line.
  • Banner del sito Creare Stemmi
  • Banner del sito Araldica TV