E’ deceduto Fra’ Matthew Festing

È deceduto oggi, venerdì 12 novembre, a Malta dove aveva assistito il 4 novembre alla professione dei voti di Fra Francis Vassallo nella locale Concattedrale di San Giovanni a La Valletta (la prima nell’isola dal 1798), Fra’ Matthew Festing, 79° Gran Maestro del Sovrano Ordine di Malta.

A darne notizia lo stesso Ordine di Malta con un comunicato ufficiale nel quale se ne è anche delineato il profilo biografico:

È con profonda tristezza che il Gran Magistero annuncia la morte di Fra’ Matthew Festing, 79° Gran Maestro del Sovrano Ordine di Malta, deceduto oggi a Malta a 71 anni. Eletto nel marzo 2008, ha servito quale Gran Maestro fino al gennaio 2017.
Fra’ Matthew Festing si trovava a Malta, dove il 4 novembre aveva assistito alla solenne professione dei voti religiosi di Fra’ Francis Vassallo nella Concattedrale di San Giovanni a La Valletta. Sentitosi male poche ore dopo, è stato portato in ospedale dove le sue condizioni sono apparse subito gravi.
Il Luogotenente di Gran Maestro, Fra’ Marco Luzzago nell’offrire le sue preghiere per Fra’ Matthew, invita tutti i membri e i volontari dell’Ordine di Malta a pregare per la sua anima.
Robert Matthew Festing era nato nel Northumberland, in Inghilterra, nel 1949. Aveva studiato ad Ampleforth e al St. John’s College di Cambridge, dove si era laureato in storia. Matthew Festing ha servito nella Grenadier Guards e ha ricoperto il grado di colonnello nel Territorial Army. Esperto d’arte, per la maggior parte della sua vita professionale ha lavorato in una casa d’aste internazionale. È stato nominato OBE (Ordine dell’Impero Britannico) dalla regina Elisabetta II e ha servito come uno dei suoi rappresentanti nella contea del Northumberland.
Fra’ Matthew Festing è stato ammesso nel Sovrano Ordine di Malta nel 1977, emettendo i voti religiosi solenni nel 1991. Tra il 1993 e il 2008 è stato Gran Priore d’Inghilterra, il primo in questa carica da 450 anni. In questa veste ha guidato missioni di aiuto umanitario in Kosovo, Serbia e Croazia. Discendeva da Sir Adrian Fortescue, cavaliere di Malta, martirizzato nel 1539.
Eletto Principe e 79° Gran Maestro l’11 marzo 2008, si è dimesso dalla carica il 28 gennaio 2017.
Durante i suoi dieci anni alla guida dell’Ordine, ha viaggiato nei cinque continenti per rafforzare le relazioni diplomatiche con gli Stati e per visitare di persona le opere dell’Ordine nel mondo. Ha partecipato a decine di pellegrinaggi dell’Ordine di Malta a Lourdes e in altri santuari mariani prendendosi personalmente cura dei pellegrini disabili.
È stato insignito della cittadinanza onoraria di Rapallo, Italia (2008); Pompei, Italia (2014) e Birgu, Malta (2015). Ha ricevuto lauree honoris causa in Humane Letters, Università Cattolica d’America (2009); Doctor of Divinity, Università della Northumbria (2010); Doctor of Public Service, Università John Cabot (2014); Religious and Human Science, Università Cattolica di Santa Maria la Antigua (2016).
La data dei funerali non è stata ancora fissata.

Appartenente alla nobiltà inglese, è stato insignito di molti prestigiosi ordini cavallereschi, ma passerà alla storia per le dimissioni dal suo incarico di Gran Maestro dell’Ordine di Malta a seguito di contrasti con la Santa Sede riguardo alla sospensione del Gran cancelliere dell’Ordine, Albrecht von Boeselager.


Scheda di approfondimento
L’Ordine di Malta

Stemma di Stato SMOM

Il Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme di Rodi e di Malta, comunemente abbreviato in Sovrano Militare Ordine di Malta o anche semplicemente in Ordine di Malta, in sigla SMOM, ma noto pure come Ordine Gerosolimitano, è un ordine religioso dipendente dalla Santa Sede, riconosciuto da una parte della dottrina, seguita dalla giurisprudenza italiana e da gran parte della comunità internazionale, come soggetto di diritto internazionale, pur essendo ormai privo del requisito della territorialità.
Dal 1834 l’Ordine ha sede a Roma in via Condotti, presso piazza di Spagna; è presente in oltre 120 paesi con iniziative a carattere benefico ed assistenziale. Qualificandosi come ente sovrano la sua sede, il Palazzo Magistrale e la Villa di Santa Maria del Priorato sull’Aventino, godono dello status di extraterritorialità. Sempre in virtù di tale condizione ampiamente riconosciuta dalla comunità internazionale, lo SMOM detiene un seggio come Osservatore presso l’Assemblea generale delle Nazioni Unite (ONU) dal 1994.

Il suo motto è Tuitio Fidei et Obsequium Pauperum (traduzione dal latino: Difesa della fede e aiuto ai poveri). L’Ordine batte una sua moneta numismatica, lo scudo maltese, emette propri francobolli, immatricola veicoli con targa SMOM, e celebra la sua festività nazionale il 24 giugno.

Dallo SMOM dipendono 6 Gran Priorati e 48 Associazioni nazionali che riuniscono i cavalieri e le dame a seconda del loro paese di residenza. In Italia sono tre i Gran Priorati: Lombardia e Venezia, Roma, Napoli e Sicilia.

L’Ordine di Malta è il principale successore dell’antico ordine dei Cavalieri Ospitalieri, fondato nel 1050 e reso sovrano il 15 febbraio 1113, l’unico di fede cattolica e riconosciuto dalla Santa Sede. Sono numerose le iniziative imitatrici dell’Ordine di Malta nel mondo, anche per questo, insieme al Venerabile Ordine di San Giovanni nel Regno Britannico (il nome completo dell’Ordine è Gran Priorato nel Regno Britannico del Venerabile Ordine di San Giovanni di Gerusalemme), all’Ordine Evangelico di San Giovanni (o Johanniterorden) derivante dall’antico Baliaggio di Brandeburgo, e ai due Ordini Giovanniti (distaccatisi dall’Ordine tedesco) di Svezia e dei Paesi Bassi hanno formato l’Alleanza dei Cavalieri ospedalieri di San Giovanni di Gerusalemme.

Il sito Internet istituzionale dell’Ordine di Malta

.

Articoli correlati: Fra’ Matthew Festing ha rassegnato le dimissioni

Stemma-Gran-Maestro-Matthew-Festing
Lo stemma del Gran Maestro Festing
13 Novembre 2021
Raffaele Coppola

Cerca nel sito

Questo servizio è offerto dal Centro Studi Araldici.
Questo servizio è offerto dal Centro Studi Araldici.
Come funziona la ricerca?

Siti Collegati

  • Banner del sito di Stemmario Italiano.
  • Banner del sito del Centro Studi Araldici.
  • Banner del sito del Araldica On Line.
  • Banner del sito Creare Stemmi
  • Banner del sito Araldica TV