L’arte e la spada. I cavalieri di Malta, raffinati mecenati

Domenica 11 luglio alle 18.00, presso i Giardini dei Lecci di Villa Bertelli a Forte dei Marmi, nell’ambito della rassegna “L’altra Villa”, si terrà la conferenza “L’arte e la spada. I cavalieri di Malta, raffinati mecenati”, con relatrice la storica dell’arte Francesca Rachel Valle.

Durante la conferenza particolare attenzione sarà dedicata al rapporto istauratosi tra Caravaggio e l’Ordine di Malta.

L’ingresso all’evento è libero, ma è necessario prenotarsi al numero 0584 78725.


Valle Francesca Rachel

Valle Francesca Rachel

Francesca Rachel Valle, è nata a Venezia nel Ghetto Ebraico; studiosa, ricercatrice e storica dell’arte si è laureata all’Accademia di Belle Arti di Venezia nel 1993 in Arti Visive con una tesi sulla realtà virtuale applicata all’arte.
Ha lavorato presso la Biennale di Venezia e all’interno dei Musei Civici Veneziani.
Attualmente vive a Firenze, dove è stata operatrice didattica museale presso la Sinagoga, il Museo Ebraico di Firenze, e la Fondazione Palazzo Strozzi, e dove ora svolge l’attività di Guida Ufficiale di Firenze e Provincia.

Sito Internet personale: Francesca Rachel Valle
.

L’Ordine di Malta

Stemma di Stato SMOM

Il Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme di Rodi e di Malta, comunemente abbreviato in Sovrano Militare Ordine di Malta o anche semplicemente in Ordine di Malta, in sigla SMOM, ma noto pure come Ordine Gerosolimitano, è un ordine religioso dipendente dalla Santa Sede, riconosciuto da una parte della dottrina, seguita dalla giurisprudenza italiana e da gran parte della comunità internazionale, come soggetto di diritto internazionale, pur essendo ormai privo del requisito della territorialità.
Dal 1834 l’Ordine ha sede a Roma in via Condotti, presso piazza di Spagna; è presente in oltre 120 paesi con iniziative a carattere benefico ed assistenziale. Qualificandosi come ente sovrano la sua sede, il Palazzo Magistrale e la Villa di Santa Maria del Priorato sull’Aventino, godono dello status di extraterritorialità. Sempre in virtù di tale condizione ampiamente riconosciuta dalla comunità internazionale, lo SMOM detiene un seggio come Osservatore presso l’Assemblea generale delle Nazioni Unite (ONU) dal 1994.

Il suo motto è Tuitio Fidei et Obsequium Pauperum (traduzione dal latino: Difesa della fede e aiuto ai poveri). L’Ordine batte una sua moneta numismatica, lo scudo maltese, emette propri francobolli, immatricola veicoli con targa SMOM, e celebra la sua festività nazionale il 24 giugno.

Dallo SMOM dipendono 6 Gran Priorati e 48 Associazioni nazionali che riuniscono i cavalieri e le dame a seconda del loro paese di residenza. In Italia sono tre i Gran Priorati: Lombardia e Venezia, Roma, Napoli e Sicilia.

L’Ordine di Malta è il principale successore dell’antico ordine dei Cavalieri Ospitalieri, fondato nel 1050 e reso sovrano il 15 febbraio 1113, l’unico di fede cattolica e riconosciuto dalla Santa Sede. Sono numerose le iniziative imitatrici dell’Ordine di Malta nel mondo, anche per questo, insieme al Venerabile Ordine di San Giovanni nel Regno Britannico (il nome completo dell’Ordine è Gran Priorato nel Regno Britannico del Venerabile Ordine di San Giovanni di Gerusalemme), all’Ordine Evangelico di San Giovanni (o Johanniterorden) derivante dall’antico Baliaggio di Brandeburgo, e ai due Ordini Giovanniti (distaccatisi dall’Ordine tedesco) di Svezia e dei Paesi Bassi hanno formato l’Alleanza dei Cavalieri ospedalieri di San Giovanni di Gerusalemme.

Sito istituzionale Ordine di Malta
.

Articoli correlati: Gli Sforza Visconti di Caravaggio ed il loro stemma

Foto Centro Studi Araldici: Conferenza araldica a Garbagnate Milanese
8 Luglio 2021
Redazione

Cerca nel sito

Questo servizio è offerto dal Centro Studi Araldici.
Questo servizio è offerto dal Centro Studi Araldici.
Come funziona la ricerca?

Siti Collegati

  • Banner del sito di Stemmario Italiano.
  • Banner del sito del Centro Studi Araldici.
  • Banner del sito del Araldica On Line.
  • Banner del sito Creare Stemmi
  • Banner del sito Araldica TV