Honneur et Patrie

Abbiamo già avuto modo di parlare su questo giornale di Tommaso Cherubini e di Stefano Zauli nel 2018, quando pubblicarono la loro prima fatica letteraria: “Gli Ordini Civili del Regno di Spagna”.

A distanza di tre anni Cherubini, ancora una volta in collaborazione con Zauli, torna a scrivere di ordini cavallereschi spostandosi però in Francia, per approfondire la conoscenza del più prestigioso ordine di merito d’Oltralpe e di uno dei più apprezzati d’Europa ovvero della Legion d’Onore.

Fondato da Napoleone Bonaparte nel 1802 – ci racconta Cherubini presentando il suo lavoro – l’Ordine Nazionale della Legion d’Onore dopo più di duecento anni rappresenta ancora oggi uno dei simboli dell’identità francese al pari del Louvre, della Torre Eiffel, di Notre Dame“.

Abbiamo dunque chiesto allo studioso quali siano le motivazioni per cui la Legion d’Onore sia ancora oggi conosciuta e ammirata in tutto il mondo: “La Legion d’Onore – ha risposto Cherubini – ha resistito agli innumerevoli cambi di regime, alle crisi istituzionali, ai mutamenti politici e sociali che la Francia ha subito negli ultimi due secoli, mantenendo saldi gli ideali rivoluzionari dell’epoca in cui fu fondata e riconoscendo il merito individuale di coloro che, senza alcuna distinzione sociale, hanno agito per il prestigio e il bene comune della Nazione. I principi egualitari e meritocratici introdotti dalla Legion d’Onore avrebbero fatto da modello per la creazione di molti dei moderni ordini di merito europei e mondiali“.

Veniamo però al volume, ed ecco come il suo curatore lo presente: ” “Honneur et Patrie. Storia della Legion d’Onore” ricorda i principi fondatori della più alta onorificenza francese, attraverso un percorso storico che analizza i vari mutamenti dell’Ordine. Lo studio, consta di un ampio repertorio fotografico a colori, e si sofferma sull’organizzazione dell’Ordine, sulla dettagliata descrizione faleristica delle sue insegne con le innumerevoli varianti subite nel corso della storia, sulle istituzioni dipendenti o relazionate con l’Ordine stesso (Museo della Legion d’Onore, Maisons de Education etc). Il libro, arricchito dalla prestigiosa prefazione di Dominique Henneresse, Segretario Generale della Société des Amis du Musée National de la Légion d’Honneur et des Ordres de Chevalerie nonché autore del pregiato libro “Ordres et Décorations du Saint-Siège“, termina con un’estesa appendice nella quale sono riportate le insegne degli ordini e delle onorificenze più significative del sistema premiale francese, oltre ad un dettagliato ed aggiornato elenco dei nastrini indossabili sulle uniformi“.

Per meglio illustrare i contenuti dell’opera, di seguito ne riproponiamo l’indice:

L’Ordine Nazionale della Legion d’Onore – Cenni storici; L’insegna della Legion d’Onore; L’Organizzazione dell’Ordine – Gran Cancelleria, Gran Cancelliere, Consiglio dell’Ordine – Museo Nazionale della Legion d’Onore, Maisons d’Education, Société des membres de la Légion d’Honneur; Criteri d’ammissione e cerimoniale; Appendice (Collare del Gran Maestro, altri ordini ed onorificenze francesi, nastrini, elenco Grandi Cancellieri); Bibliografia.

Un estratto dell’opera è invece consultabile on line su Google Libri

HONNEUR ET PATRIE. Storia della Legion d’Onore, di Tommaso Cherubini in collaborazione con Stefano Zauli, Youcanprint, EAN: 9791220324748, ISBN: 1220324744, pp 162, ill. 22,00 € cartaceo, 7,49 € digitale

Il libro è acquistabile sia in formato cartaceo che in formato ebook pdf nelle migliori librerie on line, tra cui: Mondadori, LaFeltrinelli, IBS

Articoli correlati: Gli Ordini Civili del Regno di Spagna

Honneur et Patrie
La copertina di Honneur et Patrie
19 Aprile 2021
Raffaele Coppola

Cerca nel sito

Questo servizio è offerto dal Centro Studi Araldici.
Questo servizio è offerto dal Centro Studi Araldici.
Come funziona la ricerca?

Siti Collegati

  • Banner del sito di Stemmario Italiano.
  • Banner del sito del Centro Studi Araldici.
  • Banner del sito del Araldica On Line.
  • Banner del sito Creare Stemmi
  • Banner del sito Araldica TV