Prata Camportaccio vuole regolarizzare il proprio stemma

Il quotidiano “il Giorno” in edicola lo scorso 9 gennaio, ha riferito di come il comune di Prata Camportaccio, in provincia di Sondrio, abbia avviato una pratica per ottenere la concessione da parte del Presidente della Repubblica di un proprio emblema araldico, in quanto attualmente la locale amministrazione pubblica ne risulta giuridicamente priva.

Giuridicamente appunto, perchè in realtà il piccolo comune della Valtellina uno “stemma” già ce l’ha, e lo usa dal 1994, da quando cioè, con un concorso pubblico, l’amministrazione comunale dell’epoca scelse un bozzetto assurto poi a svolgere la funzione di stemma comunale.

Una procedura tutt’altro che isolata in Italia, dove sono numerosi i comuni (e non tutti di piccole dimensioni), che negli anni hanno pensato di poter autonomamente dotarsi di un proprio emblema araldico, adottando le più svariate procedure, tra cui spesso appunto concorsi o referendum pubblici, con il nobile obiettivo di far sì che lo stemma nascesse e/o fosse scelto dal basso.

Un modo di procedere che però spesso a violato le più elementari regole dell’araldica (che purtroppo in pochi conoscono) e soprattutto non ha rispettato le leggi che disciplinano la materia, e che dispongono che gli stemmi degli enti territoriali siano frutto esclusivamente di una concessione del Presidente della Repubblica.

Così l’attuale sindaco di Prata Camportaccio ha dovuto prendere atto che il proprio emblema civico risulta essere “abusivo” e per di più ben poco rispettoso delle “regole” che disciplinano la materia; per ovviare al problema ecco dunque l’incarico affidato ad un non meglio specificato “studio specializzato” chiamato a salvare “capre e cavoli”, ovvero a cercare di realizzare un nuovo stemma il più fedele possibile a quello ideato nel 1994, ma rispettoso delle regole araldiche, per poi presentarlo all’Ufficio Araldico presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, affinchè possa essere poi oggetto di una concessione Presidenziale che – si augurano a Prata Camportaccio – non alteri troppo lo stemma a cui ormai la cittadinanza si è abituata.

Per leggere l’articolo de “il Giorno

Articoli correlati: Concessione dello stemma per Marciana

 stemma di Prata Camportaccio disegnato da Lara071994
Lo stemma di Prata Camportaccio disegnato da Lara071994
27 Gennaio 2021
Redazione

Cerca nel sito

Questo servizio è offerto dal Centro Studi Araldici.
Questo servizio è offerto dal Centro Studi Araldici.
Come funziona la ricerca?

Siti Collegati

  • Banner del sito di Stemmario Italiano.
  • Banner del sito del Centro Studi Araldici.
  • Banner del sito del Araldica On Line.
  • Banner del sito Creare Stemmi
  • Banner del sito Araldica TV