ASNI e “Libro d’oro della Nobiltà Italiana”

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa inviato dall’ASNI:

L’ASNI, Associazione Storica della Nobiltà Italiana-Iscritti al Libro d’oro della Nobiltà Italiana annuncia di avere dato il via alla Campagna aggiornamenti per la raccolta dati per la pubblicazione della prossima edizione del Libro d’oro della Nobiltà Italiana (del Collegio Araldico), edizione 2015-2019.
L’edizione in preparazione, la XXV della serie, (2015-2019), consterà, come le precedenti, di due tomi [volume XXX (A-L) e volume XXXI (M-Z) della serie] per un totale di oltre 2000 pagine. Si prevede che verranno incluse circa 2500 famiglie nobili, per ciascuna delle quali – come sempre, sarà presente un breve cenno storico, lo stato di famiglia aggiornato e lo stemma in bianco e nero. Tutti gli aventi diritto sono pregati di inviare quanto prima, all’indirizzo appositamente attivato: librodoro@asni.it il loro nominativo e l’indirizzo postale al quale desiderano ricevere le bozze per le necessarie correzioni e aggiornamenti. Sono altresì pregati di indicare un valido indirizzo email da utilizzarsi in caso di comunicazioni urgenti.
L’email all’indirizzo indicato, librodoro@asni.it, contenente i propri dati, deve assolutamente pervenire entro e non oltre il prossimo 20 settembre, in quanto le operazioni per l’invio della cedola con le bozze per l’aggiornamento e la prenotazione della nuova edizione inizieranno imperativamente il 1 ottobre prossimo.
Si precisa che le email che dovessero pervenire dopo la data indicata del prossimo 30 settembre non verranno prese in considerazione.
I criteri ai quali si ispira la prossima edizione del “Libro d’Oro della Nobiltà Italiana” sono sostanzialmente gli stessi delle ultime edizioni, indicati nell’apposita “Avvertenza” posta in apertura delle passate edizioni.

Il Libro d’Oro della Nobiltà Italiana del Collegio Araldico vide la luce nel 1910. Riunisce le famiglie che erano elencate nel Libro d’Oro della Consulta Araldica del Regno d’Italia e quelle comprese negli Elenchi Ufficiali Nobiliari del 1921 e del 1933. Sono inoltre inserite, previa presentazione della documentazione relativa, le famiglie che abbiano ottenuto (dopo il 1946) un provvedimento di grazia di Re Umberto II, o un provvedimento di giustizia del Corpo della Nobiltà Italiana (CNI), o un atto sovrano dei Sommi Pontefici (dopo il 1870), oppure della Repubblica di S. Marino (dopo il 1861), o la cui nobiltà sia stata riconosciuta, ai fini dell’ammissione nelle categorie nobiliari, dal Sovrano Militare Ordine di Malta (SMOM).
L’attuale e utlima edizione del Libro d’Oro della Nobiltà Italiana è l’edizione XXIV, (2010-2014)“.

Leggi anche: E’ nata l’Associazione Storica della Nobiltà Italiana

Per un’informazione più completa ed aggiornata relativamente ai contenuti di questo articolo, si potrà leggere anche: E’ guerra intorno al “Libro d’Oro”, notizia pubblicata il 09 agosto 2014

.

L'insegna dell'Associazione Storica della Nobiltà Italiana

L’insegna dell’Associazione Storica della Nobiltà Italiana

4 Agosto 2014
Comunicato Stampa

Cerca nel sito

Questo servizio è offerto dal Centro Studi Araldici.
Questo servizio è offerto dal Centro Studi Araldici.
Come funziona la ricerca?

Siti Collegati

  • Banner del sito di Stemmario Italiano.
  • Banner del sito del Centro Studi Araldici.
  • Banner del sito del Araldica On Line.
  • Banner del sito Creare Stemmi
  • Banner del sito Araldica TV