Investiture SMOC a Montebelluna

Sabato 17 ottobre, nella grandiosa cornice del Duomo di Montebelluna, seppur in un momento molto difficile per noi tutti a causa del persistere della pandemia, si è svolto il rito delle investiture dei nuovi cavalieri e dame della Delegazione del Triveneto, organizzato dai Delegati Vicari dottor Lucio Pasqualetto e Nobile architetto Federico Bulfone Gransinigh.

La cerimonia, in forma ridotta per una precisa scelta dettata dalle condizioni sanitarie nazionali, è stata presieduta da S. E. Monsignor Alberto Bottari de Castello, Nunzio Apostolico e Vescovo di Oderzo, nuovo Priore Vicario della Delegazione a cui è stata conferita la nomina, voluta dall’Eminentissimo e Reverendissimo Signor Cardinale Renato Raffaele Martino, Gran Priore, direttamente dalle mani di Monsignor Arnaldo Morandi, Segretario Generale dell’ufficio Gran Priorale e Priore della Delegazione lombarda.

Al rito hanno partecipato anche Monsignor Arnaldo Greco e Monsignor Michele Centomo, entrambi cappellani della Delegazione triveneta e Monsignor Antonio Genovese, parroco del duomo di Montebelluna.

Monsignor Bottari de Castello, nel suo breve intervento, ha sottolineato con forza l’importanza e il fine ultimo dei cavalieri e delle dame dell’Ordine: la protezione e l’esaltazione della Fede Cristiana, l’assistenza ai più bisognosi e l’impegno a rendersi sempre più espressione degli insegnamenti cristiani. S. E. ha ricordato, inoltre, quanto i cavalieri e le dame del nostro Sacro Ordine possano fare per migliorare la società e le realtà in cui si trovano a operare e vivere.

Il dottor Lucio Pasqualetto, dopo i consueti saluti e ringraziamenti, ha portato il saluto del Gran Maestro e del Delegato Conte avvocato Roberto dei Baroni Giustiniani.

Si sono ricordate, anche, le varie iniziative caritatevoli già svolte in varie città dell’ampio territorio della Delegazione del Triveneto, nonché quelle ancora da realizzarsi prima del termine dell’anno.

Oltre a vari confratelli e ammittendi erano presenti anche il Principe Don Giovanni Alliata di Montereale, Rappresentante per la città di Venezia, il Nobile avvocato Giuseppe Zamboni dei Marchesi di Salerano, Rappresentante per la città di Verona, il dottor Vanni Feresin, Rappresentante per la città di Gorizia e il dottor Giovanni Pavan, Rappresentante per la città di Treviso.

Le istituzioni del territorio, liete di portare un segno della fattiva collaborazione e della considerazione in cui è tenuto l’Ordine, sono state presenti tramite la dottoressa Maria Rosaria Laganà, Prefetto di Treviso e nuova dama dell’Ordine e il Sindaco di Zero Branco Luca Durighetto, nonché tramite vari esponenti delle Forze dell’Ordine e di alcuni ordini cavallereschi fra i quali l’Ordine di Malta, l’Ordine del Santo Sepolcro, l’Ordine Santi Maurizio e Lazzaro e gli Ordini dinastici Portoghesi.

Articoli correlati: Investitura SMOC a Tropea

.

Foto di gruppo per i protagonisti dell’evento di Montebelluna

5 novembre 2020
Redazione

Cerca nel sito

Calendario Eventi

Novembre 2020
LMMGVSD
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30      
« PrecedenteSuccessivo »
Questo servizio è offerto dal Centro Studi Araldici.
Questo servizio è offerto dal Centro Studi Araldici.
Come funziona la ricerca?

Siti Collegati

  • Banner del sito di Stemmario Italiano.
  • Banner del sito del Centro Studi Araldici.
  • Banner del sito del Araldica On Line.
  • Banner del sito Creare Stemmi
  • Banner del sito Araldica TV