Due stemmari manoscritti on line

Come annunciato su queste stesse pagine, nel 2012 la famiglia Secci donò alla Biblioteca Comunale di Terni, una serie di preziosi documenti appartenuti a Sergio Secci, prematuramente scomparso nella strage di Bologna del 1980.

La donazione complessivamente riguardò 280 stampe, 7 volumi e 12 numeri di periodici di notevole interesse storico-documentario per un valore di circa 45.400 euro, che per altro furono solo un’integrazioni a simili precedenti donazioni.

Fra i preziosi documenti donati si segnalò un manoscritto ottocentesco, il ms 288, consistente in uno stemmario delle famiglie locali, che come allora promesso è oggi on line, liberamente e gratuitamente consultabile da tutti, aggiungendosi così ad un altro stemmario manoscritto, il ms 251, noto anche come “Araldica di Terni”, già in rete da tempo, sempre a cura della Biblioteca Comunale di Terni:

Manoscritto 251

Manoscritto 288

I due stemmari sono ancora oggetto di studio, ma qualche informazione in più è possibile averla grazie ad un breve commento predisposto dall’ente che li conserva: BCT

Testo della notizia rivisto e corretto il 28/09/2020

Articoli correlati: Manoscritto dell’Araldica di Terni

.

Frontespizio del ms 288

18 settembre 2020
Raffaele Coppola

Cerca nel sito

Calendario Eventi

Settembre 2020
LMMGVSD
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930    
« PrecedenteSuccessivo »
Questo servizio è offerto dal Centro Studi Araldici.
Questo servizio è offerto dal Centro Studi Araldici.
Come funziona la ricerca?

Siti Collegati

  • Banner del sito di Stemmario Italiano.
  • Banner del sito del Centro Studi Araldici.
  • Banner del sito del Araldica On Line.
  • Banner del sito Creare Stemmi
  • Banner del sito Araldica TV