Pescara affianca un logo al proprio stemma

La città di Pescara diventa una delle pochissime realtà italiane che separa correttamente concetto e ruolo di un logo commerciale da quella di uno stemma. Come ripetutamente tutti gli araldisti si trovano a spiegare, si tratta infatti di due segni grafici completamente differenti sul piano concettuale.

Un logo commerciale infatti è un segno grafico precisamente definito nella sua rappresentazione e nelle tonalità dei colori, espressione dei tempi moderni quando la riproduzione delle immagini può avvenire in maniera assolutamente fedele, ed è destinato prevalentemente ad una comunicazione di tipo promozionale, commerciale.

Uno stemma invece, concettualmente nato nel medioevo quando ogni segno grafico veniva realizzato a mano ed i colori prodotti con i pestelli, si caratterizza per la fedeltà all’identità ed alle caratteristiche concettuali delle figure (un leone rampante deve sempre essere un leone rampante) ma non certo per la sua fedeltà rappresentativa grafica (il medesimo leone di un dato stemma può indifferentemente ed alternativamente essere rappresentato una volta smagrito ed una volta pingue, una volta con il pelo arruffato ed una volta con il pelo liscio, …) o cromatica (in araldica non esistono le tonalità, il rosso fuoco, il rosso magenta, il rosso aranciato, il rosso rubino, sono tutti semplicemente rosso e possono essere ancora una volta utilizzati indifferentemente ed alternativamente l’uno per l’altro), ed è destinato soprattutto alla comunicazione istituzionale ed ufficiale.

Tali ragioni negli ultimi anni hanno anche portato a legiferare in merito, prevedendo proprio per gli enti pubblici la possibilità di affiancare al proprio stemma (che ricordiamo deve essere concesso del Presidente della Repubblica) un logo commerciale da adottare liberamente, ma con scarsi risultati, vista la generale ignoranza in materia.

Come accennato però Pescara sembra essere una felice eccezione, avendo recentemente adottato un logo che raffigura uno dei suoi figli più illustri (Gabriele d’Annunzio), da affiancare alo suo stemma ufficiale (che per altro risulta araldicamente deplorevole).

Il comunicato del Comune di Pescara

Articoli correlati: Monza Brianza: stemma o logo ?

.

Stemma e logo di Pescara

10 settembre 2020
Raffaele Coppola

Cerca nel sito

Calendario Eventi

Agosto 2020
LMMGVSD
     12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31      
« PrecedenteSuccessivo »
Questo servizio è offerto dal Centro Studi Araldici.
Questo servizio è offerto dal Centro Studi Araldici.
Come funziona la ricerca?

Siti Collegati

  • Banner del sito di Stemmario Italiano.
  • Banner del sito del Centro Studi Araldici.
  • Banner del sito del Araldica On Line.
  • Banner del sito Creare Stemmi
  • Banner del sito Araldica TV