On line i filmati del convegno di Varese

Il 4 e 5 maggio 2018 l’Università degli Studi dell’Insubria di Varese ospitò la quarta edizione dell’appuntamento annuale promosso dal Centro Studi Araldici: “Araldica: attualità e prospettive”.

Di “appuntamento” si è scritto poichè concepito come un momento diverso da un classico convegno di studi, ove scopo dell’iniziativa ha voluto essere ancora una volta quello di favorire l’incontro fra quanti – a vario titolo – si interessano della materia, per scoprirne risvolti nuovi o poco conosciuti, valorizzarne le sue espressioni migliori e confrontarsi sui temi che la riguardano.

Il tutto – eccezionalmente – nel contesto di un’università pubblica italiana che ha gentilmente ospitato l’evento, segnando così il ritorno – a distanza di molti anni – dell’araldica nel contesto accademico pubblico del nostro Paese.

L’appuntamento varesino si è articolato sue due giornate, ma conservando inalterata l’impostazione già sperimentata: una prima parte di analisi (la mattina del primo giorno) con una tavola rotonda nell’occasione sul tema “Arte e araldica: quale rapporto oggi”, e la presentazione dell’ultimo “Rapporto Nazionale sullo Stato dell’Araldica”, ed una seconda parte (il pomeriggio del 4 e la mattina del 5 maggio) per valorizzare l’araldica attraverso alcune delle sue espressioni migliori, con la consegna del Gran Premi Scudo d’Oro, la presentazione di un’esperienza d’interesse in ambito araldico, di un artista che si occupa di araldica, di un monumento dalla forte valenza araldica, di una disciplina affine al mondo araldico, e dei libri a contenuto araldico pubblicati nell’ultimo anno, con l’aggiunta di una “visita araldica” ad un momento o ad una località.

Di seguito dunque i filmati di questo importante, storico appuntamento, a partire dalla tavola rotonda sul tema “Arte e araldica: quale rapporto”, che ha visto la partecipazione del Rettore del Centro Studi Araldici Raffaele Coppola, della storica dell’arte membro dell’Académie Internationale d’Héraldique Ilaria Buonafalce, dell’illustratore araldico membro dell’Académie Internationale d’Héraldique Marco Foppoli, del professore associato di Storia dell”Arte Moderna all’Università degli Studi dell’Insubria Andrea Spiriti, con interventi di Eugenia Gadaleta, Gianfranco Rocculi, Giuseppe Terziroli, Roberto Bossi Stefanazzi.

 

Video AraldicaTV: Tavola rotonda “Arte e araldica: quale rapporto”

Il secondo momento ha visto invece la presentazione dell’ultima edizione disponibile del Rapporto Nazionale sullo stato dell’Araldica, lo studio che il Centro Studi Araldici conduce annualmente per monitorare lo stato di salute dell’araldica in Italia.

Video AraldicaTV: Presentazione del Rapporto Nazionale sullo stato dell’Araldica 2017

Il terzo momento, primo del pomeriggio di sabato 4 maggio, e primo della seconda parte del convegno, quella tesa a valorizzare ciò che di bello ruota intorno all’araldica in Italia, ha visto la consegna del Gran Premio Scudo d’Oro 2017, con la premiazione della Società Italiana di Studi Araldici (minuto 5° del video); del volume “Araldica Benacense e Valsabbina” curato da Enrico Stefani per Liberedizioni (minuto 15° del video); del volume “Le api delle città” curato da Renzo barbattini, Massimo Ghirardi e Giovanni Giovinazzo (minuto 26° del video); del volume “Famiglie Nobili del Regno di Napoli” a cura di da Angelandrea Casale, Felice Marciano e Vincenzo Amorosi; del volume “Il Libro d’Oro di San Miniato” a cura di Michele Fiaschi; del Cardinale Andrea Cordero Lanza di Montezemolo; della tesi di laurea “Il Libro Pequin: un armoriale miniato di argomento italiano della Biblioteca Nazionale a Madrid (ms. 12596)” di Ilaria Buonafalce (minuto 34° del video).

Video AraldicaTV: Consegna del Gran Premio SCudo d’Oro 2017

Il quarto momento ha visto l’intervento di uno dei più noti illustratori araldici italiani ed europei, Marco Foppoli, che ha raccontato il suo personale percorso di scoperta dell’arte del blasone, ed il suo modo concettuale e pratico, di interpretare l’araldica nei suoi lavori.

Video AraldicaTV: L’artista araldico – Marco Foppoli

Il terzo appuntamento del pomeriggio è stato con la presentazione di un’esperienza positiva in ambito araldico, che nell’occasione ha visto l’intervento di Gianfranco Rocculi in qualità di segretario della Società Italiana di Studi Araldici, uno dei più prestigiosi enti culturali italiani che si occupa dell’arte del blasone.

Video AraldicaTV: Un’esperienza positiva in ambito araldico, la Società Italiana di Studi Araldici

Come di consueto è poi stata la volta della presentazione di un monumento di rilevanza araldica, che nell’occasione è stato il Castello di Marigliano, alle porte di Milano, presentato ancora da Gianfranco Rocculi.

Video AraldicaTV: Un monumento araldico, il Castello di Marigliano

Per lo spazio dedicato ad una disciplina affine al mondo dell’araldica, si è parlato di vessillologia con Flavio Livio Marchetto Presidente di Bandiere Storiche Onlus.

Video AraldicaTV: Discipline affini all’araldica – La vessillologia

L’ultimo momento della giornata, di norma è riservato ad una “visita araldica”, che nell’occasione ha assunto delle caratteristiche d’eccezione, infatti in considerazione della povertà delle testimonianze araldiche presenti in Varese e della distanza del centro cittadino rispetto alla sede universitaria, si è colta l’opportunità di svolgere una visita araldica virtuale alle testimonianze aspilogiche censite sull’intero territorio della provincia di Varese, dai lettori di VareseNews, il quotidiano locale che in occasione del convegno, ed in collaborazione con il Centro Studi Araldici, ha promosso una “Caccia al tesoro araldico”.

Video AraldicaTV: Visita araldica virtuale alla provincia di Varese

Il secondo giorno del convegno è stato invece dedicato alle novità editoriali in campo araldico, dell’ultimo anno; sono così stati presentati: “Blasonario di un sogno” a cura di Maurizio Carlo Alberto Gorra (minuto 1′); “Le api delle città” a cura di Renzo Barbattini, Massimo Ghirardi e Giovanni Giovinazzo (con intervento dei curatori, minuto 4′ 30″); “L’Ordine Costantiniano di San Giorgio. Storia, stemmi e cavalieri” a cura di Attilio Offman (con intervento del curatore, minuto 12′ e 50″); “Libro d’Oro di San Miniato” a cura di Michele Fiaschi (con intervento del curatore, minuto 33′); “Stemmario di Barga e del suo territorio” a cura di Francesco Boni de Nobili (minuto 51′ 40″); “Testimonianze araldiche del Palazzo Patriarcale di San Vito al Tagliamento” a cura di Francesco Boni de Nobili (minuto 53′ 30″).

Video AraldicaTV: Le novità editoriali in campo araldico, dell’ultimo anno

A concludere l’appuntamento varesino un fuori programma d’eccezione, con una seconda visita araldica virtuale, sempre sulla provincia di Varese, ma questa volta tematica, e particolarmente meticolosa: guidati da Roberto Bossi Stefanazzi si è andati alla scoperta dell’araldica viscontea.

Video AraldicaTV: Le novità editoriali in campo araldico, dell’ultimo anno

Per approfondire: Araldica: attualità e prospettive

Articoli correlati: Convegno di Varese: il programma

.

Visconti

Foto Coppola: Stemma visconteo a Varese

15 maggio 2020
Redazione

Cerca nel sito

Calendario Eventi

Aprile 2020
LMMGVSD
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930   
« PrecedenteSuccessivo »
Questo servizio è offerto dal Centro Studi Araldici.
Questo servizio è offerto dal Centro Studi Araldici.
Come funziona la ricerca?

Siti Collegati

  • Banner del sito di Stemmario Italiano.
  • Banner del sito del Centro Studi Araldici.
  • Banner del sito del Araldica On Line.
  • Banner del sito Creare Stemmi
  • Banner del sito Araldica TV