XXVI^ edizione anche per il “Libro d’Oro” di Gallelli

Con un comunicato stampa, l’Associazione “Collegio Araldico Romano-Istituto Araldico Romano”, ha comunicato di aver avviato lo scorso 7 maggio la campagna di aggiornamento e sottoscrizione della XXVI^ edizione del “Libro d’Oro della Nobiltà Italiana – Nuova serie corrente”.

Come già accaduto per la XXV^ edizione del “Libro d’Oro della Nobiltà Italiana” si avranno dunque due distinte pubblicazioni con una denominazione molto simile e promosse da enti pure con una denominazione molto simile.

Da una parte il “Libro d’Oro della Nobiltà Italiana” promosso dal “Collegio Araldico” e realizzato dalla Libro d’Oro Srl, dall’altra il “Libro d’Oro della Nobiltà Italiana – Nuova serie corrente” promosso dall’Associazione “Collegio Araldico Romano-Istituto Araldico Romano” (che in questa edizione si sostituisce al “Club Calabrese per la caccia alla volpe simulata – Tenuta di Pietra Nera”la quale  invece aveva promosso la precedente edizione), realizzata da Ettore Gallelli Editore. Il primo molto vicino al Corpo della Nobiltà Italiano, il secondo che cerca di raccogliere i fuorisciti dallo storico sodalizio nobiliare, entrambi rivendicando il proseguimento dell’esperienza del Collegio Araldico di Roma discioltosi nel 2015, che editò il “Libro d’Oro della Nobiltà Italiana” dal 1910 al 2010 (l’ultima edizione, la XXIV^, uscì appunto nel 2010 a coprire l’arco temporale 2010-2013). Il primo forte del passaggio di consegne avvenuto con la precedente direzione dell’opera nel 2015 (da cui oltre ad una formale “benedizione” ricevette il database dell’opera ed il dominio del sito Internet del Collegio Araldico), il secondo delle registrazioni delle testate “Libro d’Oro della Nobiltà Italiana – Nuova serie corrente” e “Rivista Araldica”.

Dunque le differenze fra le due pubblicazioni vi sono, non sono trascurabili, e non riguardano solo le denominazioni, o aspetti estetici, infatti le linee editoriali che le ispirano tendono a divergere, ed i piani annunciati per questa seconda edizione del nuovo corso, lo confermano. Abbiamo riferito venerdì delle novità che caratterizzeranno l’opera curata dalla Libro d’Oro Srl, grazie all’odierno comunicato dell’Associazione “Collegio Araldico Romano-Istituto Araldico Romano” vediamo oggi in cosa cambierà la pubblicazione realizzata da Ettore Gallelli Editore.

In primo luogo le parti in cui si articolerà la nuova edizione curata da Gallelli, passano da quattro (anche se in realtà una non era stata poi sviluppata – si veda nostra recensione sull’ultimo numero del Gazzettino Araldico) a sei; vengono poi abbandonate le due parti sulle case regnanti e le ex Case sovrane d’Europa, per introdurre un’inedita sezione denominata “Famiglie nobili riconosciute nei loro diritti dalla Repubblica Italiana”, sezione che non mancherà di suscitare l’interesse di molti, e su cui speriamo potervi dire di più prossimamente.

Immutati – stando a quanto annunciato dal comunicato stampa – i criteri di selezione ed inserimento delle famiglie, con un’utile cambiamento nella loro presentazione, elevando a “parti” le precedenti sottosezioni.

L’impostazione oggi annunciata dell’opera si presenta così:

PARTE -I
Famiglie nobili riconosciute nei loro diritti dalla Repubblica Italiana.

PARTE-II
Famiglie riconosciute dal Regno d’Italia.
-Presenti nel Libro d’Oro della nobiltà Italiana della Consulta Araldica.
-Presenti negli Elenchi Ufficiali Nobiliari del 1921 del 1933 e del supplemento.
1934-1936.

PARTE -III
Famiglie che abbiano ottenuto (dopo il primo gennaio 1948) un provvedimento di Grazia di Re Umberto II.

PARTE -IV
Famiglie nobili Pontificie.

PARTE -V
Famiglie Italiane la cui nobiltà sia stata riconosciuta dal Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio, avente la Fons Honorum della monarchia spagnola (S.M.O.C.).

PARTE -VI
Famiglie italiane, o di origine straniera, residenti in Italia, che ottennero una concessione o riconoscimento di titolo e stemma da un ufficio araldico dipendente da una potenza straniera.

Per approfondire: Associazione Collegio Araldico; Ettore Gallelli Editore

Articoli correlati: Le novità del “Libro d’Oro della Nobiltà Italiana”E’ guerra intorno al “Libro d’Oro”

.

La prima edizione del “Libro d’Oro della Nobiltà Italiana – Serie aggiornata corrente”, XXV^ della serie

 

11 maggio 2020
Raffaele Coppola

Cerca nel sito

Calendario Eventi

Giugno 2020
LMMGVSD
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930     
« PrecedenteSuccessivo »
Questo servizio è offerto dal Centro Studi Araldici.
Questo servizio è offerto dal Centro Studi Araldici.
Come funziona la ricerca?

Siti Collegati

  • Banner del sito di Stemmario Italiano.
  • Banner del sito del Centro Studi Araldici.
  • Banner del sito del Araldica On Line.
  • Banner del sito Creare Stemmi
  • Banner del sito Araldica TV