Lo “Stemmario Mattei” gratis on line

L’originale costituiva uno dei gioielli della dispersa biblioteca del “Collegio Araldico” della gestione Colonnello Bertini Frassoni, mentre quello conservato presso l’Archivio di Stato di Ravenna è “solo” una copia, ma lo Stemmario Mattei resta un’opera di indiscutibile interesse e fascino araldico, con i suoi circa 6.000 emblemi a colori, caratterizzati da uno stile molto semplice, a tratti “ingenuo”, ma anche da una buona leggibilità delle figure e delle pezze araldiche, che rendono l’opera di notevole utilità ai fini delle ricerche araldiche.

La copia del manoscritto, compilato originariamente dal conte Edgardo Mattei, è privo di datazione, ma sulla base dei caratteri estrinseci del manoscritto, viene datato tra la fine del XIX sec. e l’inizio del XX sec..

Ebbene proprio quest’opera rappresenta la prima digitalizzazione dei tesori conservati presso l’Archivio di Stato di Ravenna, digitalizzazione che, con l’aggiunta di una filigrana, è stata messa on line dall’ente di Stato, in libera e gratuita consultazione.

Per accedere alla pagina di consultazione: Archivio di Stato di Ravenna – Risorse digitali

Articoli correlati: Stemmario di Pordenone

.

Pagine di un antico stemmario italiano

29 aprile 2020
Raffaele Coppola

Cerca nel sito

Calendario Eventi

Aprile 2020
LMMGVSD
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930   
« PrecedenteSuccessivo »
Questo servizio è offerto dal Centro Studi Araldici.
Questo servizio è offerto dal Centro Studi Araldici.
Come funziona la ricerca?

Siti Collegati

  • Banner del sito di Stemmario Italiano.
  • Banner del sito del Centro Studi Araldici.
  • Banner del sito del Araldica On Line.
  • Banner del sito Creare Stemmi
  • Banner del sito Araldica TV