Gli Ordini di Terrasanta

Giovedì 14 e venerdì 15 novembre a Perugia, in piazza IV Novembre, presso la Sala dei Notari, si terrà un convegno internazionale di studi sul tema “Gli Ordini di Terrasanta – Questioni aperte nuove acquisizioni (XII-XVI secolo)”.

Il convegno è organizzato dal Comune di Perugia e dall’Università di Perugia (Dipartimento di Lettere – Lingue, letterature e civiltà antiche e moderne) e si inquadra nell’attività scientifica promossa nell’ambito della Templars Route European Federation, della quale il Comune di Perugia è membro fondatore.

Nello specifico l’iniziativa fa tesoro dell’organizzazione a Perugia di seminari e convegni internazionali quali Templari e Ospitalieri in Italia. La chiesa di San Bevignate a Perugia (1984), Militia Sacra (1989) e Milites Templi (2005),  e della pubblicazione dei volumi Acri 1291 (1996) e Religiones militares (2008), iniziative rese possibili dalla presenza in loco della precettoria di San Bevignate – uno degli esiti monumentali più importanti e meglio conservati della produzione architettonica e pittorica di committenza templare.

Forte di questi precedenti – precisano in una nota gli organizzatori – e in virtù degli apporti derivati dalla collaborazione con il comitato scientifico della Templars Route European Federation, il convegno intende approfondire la genesi e l’evoluzione politico-istituzionale degli Ordini di Terrasanta utilizzando come termine di riferimento la caduta di San Giovanni d’Acri. La conquista da parte del sultano d’Egitto della roccaforte del secondo regno di Gerusalemme costituì, infatti, un vero e proprio discrimen da cui derivò, tra le altre cose, la diaspora dei Canonici del Santo Sepolcro, che all’inizio del Trecento scelsero Perugia come «capitale dell’esilio», e degli ordini militari affermatisi dopo l’esito vittorioso della prima crociata“.

Come naturale che sia, “particolare attenzione sarà riservata in tal senso ai Templari, agli Ospedalieri di San Giovanni di Gerusalemme e all’Ordine Teutonico, – precisano i promotori dell’iniziativa – i tre ordini che tra il 1120 e il 1291 non soltanto si posero a presidio dei Regni Latini d’Oriente, ma, grazie all’edificazione di precettorie, commende, ospedali e castelli sparsi in tutta Europa, riuscirono a creare una capillare rete insediativo-produttiva e difensiva di cui ancora oggi si possono apprezzare persistenze di notevole interesse. Una apposita sezione sugli Ordini di Terrasanta e le arti figurative costituirà l’occasione per illustrare gli interessanti esiti di una committenza composita e di lunga durata, in grado di dispiegarsi con modalità originali tanto in Outremer quanto in Europa”.

A solleticare l’interesse degli studiosi ma anche di tanti appassionati di tale esperienza storica è però lo spazio che si prevede di dedicare ai Templari, infatti, “grazie alle più recenti acquisizioni storiografiche“, nell’occasione si tornerà ad affrontare la questione dell’ affaire dei Templari, “vero e proprio caso politico tradottosi in un controverso processo di cui si analizzeranno le peculiari modalità procedurali prendendo in esame alcuni casi di specie“.

Il programma dell’appuntamento prevede:

Giovedì 14 novembre – Sala dei Notari

Ore 9.00 – Saluti istituzionali e interventi d’apertura

Sessione 1. Genesi ed evoluzione degli Ordini di Terrasanta: dalla conquista di Gerusalemme alla battaglia di Lepanto. Chair: Pierre Savy, École française de Rome

Ore 9.30 – Key note address
Peter Edbury, Cardiff University: Jerusalem and Cyprus: the Kingdoms of the Crusaders and the Military Orders

Ore 10.15 – Wolf Zöller, Ruprecht-Karls-Universität Heidelberg: The Canons of the Holy Sepulchre – Institutional Development and Vita religiosa in the Medieval West

Ore 10.45 – Elena Bellomo, Cardiff University: Riscrivere il passato. La ricezione della conquista del Santo Sepolcro in annali e cronache di età comunale

Coffee break

Ore 11.30 – Kristjan Toomaspoeg, Università di Lecce: L’Ordine Teutonico in Italia e nel Mediterraneo

Ore 12.00 – Maria Bonet Donato, Universitat Rovira i Virgili: Gli Ospitalieri a Rodi. Eredità crociata e rilancio istituzionale

Ore 12.30 – Paolo Caucci von Saucken, già Università di Perugia: Dopo Rodi: la piena maturità dell’Ordine di San Giovanni a Malta

Sessione 2. Gli Ordini di Terrasanta e le arti figurative: Chair: Enrica Neri Lusanna, già Università degli Studi di Perugia

Ore 15.00 – Valentino Pace, Università di Udine: L’Italia, la Terrasanta e il Mediterraneo medievale

Ore 15.30 – Gaetano Curzi, Università di Chieti-Pescara: I Canonici del Santo Sepolcro e il loro insediamento a Brindisi: una reliquia architettonica di Terrasanta

Ore 16.00 – Lila Yawn, John Cabot University, Rome: Qualche riflessione sul Messale miniato di San Giovanni d’Acri dell’Archivio Capitolare di Perugia

Coffee break

Ore 16.45 – Mirko Santanicchia, Università di Perugia: Il Capitolo e l’ordine dei Canonici del Santo Sepolcro dopo la caduta di San Giovanni d’Acri: la committenza artistica

Ore 17.15 – Antonello D’Ardes, Consulente Seg. Reg. MiBACT Puglia: Gli insediamenti dell’Ordine Teutonico nell’area sipontina: esiti dei restauri e delle campagne di scavo

Ore 17.45 – Paolo Cova, Università di Bologna: Bendedeo di Niccolò e Baldassarre d’Este: due pittori del Quattrocento al servizio dei Cavalieri di San Giovanni tra Ferrara e Reggio Emilia

Discussione (Sessione 1 e 2)

Venerdì 15 novembre – Sala dei Notari

Sessione 3. Il processo ai Templari: i protagonisti – Chair: Sara Menzinger di Preussenthal, Università di Roma Tre

Ore 9.30 – Key note address
Philippe Josserand, Université de Nantes: Alle prese con la tormenta: il gran maestro Jacques de Molay nelle carceri reali (1307-1314)

Ore 10.15 – Julien Théry, Université de Lyon II Louis Lumière: Un episodio del processo ai Templari: Poitiers, 13 febbraio 1308, la fuga di Giacomo da Montecucco, precettore di Lombardia, e l’umiliazione di papa Clemente V

Coffe break

Ore 11.00 – Nicholas Coureas, Cyprus Research Centre: The non-Templar Clergy and the Trial of the Templars on Cyprus: Comparisons with other Countries

Ore 11.30 – Arnaud Baudin, LAMOP/UMR 8589: Une affaire en images. Les sceaux des acteurs du procès des Templiers

Ore 12.00 – Giulia Rossi Vairo, Universidade Nova de Lisboa: La fine dell’Ordine del Tempio e la nascita dell’Ordine di Cristo nel regno del Portogallo (1307-1319)

Discussione

Sessione 4. Il processo ai Templari: le procedure: Chair: Julien Théry, Université de Lyon II Louis Lumière

Ore 15.00 – Jochen Schenk, University of Glasgow: Family Affairs: The Templar Trial Proceedings as a Prosopographical Source

Ore 15.30 – Helen Nicholson, Cardiff University: The Trial of the Templars in Britain and Ireland

Ore 16.00 – Sonia Merli, Deputazione di storia patria per l’Umbria: Il processo ai Templari nel Patrimonium Sancti Petri

Coffe break

Ore 16.45 – Ferdinando Treggiari, Università di Perugia: Il processo politico nel quadro del processo penale medievale

Ore 17.15 – Massimo Vallerani, Università di Torino: La difesa impossibile: argomenti e temi delle difese nei processi politici del primo Trecento

Discussione e conclusioni

Giovanni Luca Delogu, Soprintendenza ABAP dell’Umbria: San Bevignate a Perugia, il restauro degli affreschi in controfacciata: prime valutazioni

Per approfondire Gli Ordini di Terrasanta

Articoli correlati: I templari a Perugia: luoghi e misteri

.

Locandina dell’evento

 

 

13 novembre 2019
Giovanni Moneta

Cerca nel sito

Calendario Eventi

Dicembre 2019
LMMGVSD
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031     
« PrecedenteSuccessivo »
Questo servizio è offerto dal Centro Studi Araldici.
Questo servizio è offerto dal Centro Studi Araldici.
Come funziona la ricerca?

Siti Collegati

  • Banner del sito di Stemmario Italiano.
  • Banner del sito del Centro Studi Araldici.
  • Banner del sito del Araldica On Line.
  • Banner del sito Creare Stemmi
  • Banner del sito Araldica TV