Alberi genealogici e identificazione di migranti

Dopo gli omicidi, l’identificazione dei migranti. Stesso metodo, finalità diversa. Come negli Usa, quando necessario, gli agenti di polizia utilizzano i siti di genealogia per andare sulle tracce di un assassino, in Canada la polizia di frontiera fa la stessa cosa, ma per identificare i migranti. Si ricorre ai database di genealogia, precisano gli agenti, “solo quando non sono percorribili altre strade”.

Il sito www.tio.ch riporta che il portavoce della Canada Border Services Agency (CBSA), Jayden Robertson, ha spiegato alla BBC che “prima di immettere i dati personali di una persona su un sito per la ricerca del DNA chiediamo il consenso”. Ma diversi avvocati che si occupano dei diritti dei migranti in Canada hanno lanciato l’allarme sul rischi che le informazioni ottenute non siano protette in modo adeguato.

Ancestry.com, uno dei siti più utilizzati per la ricerca di alberi genealogici e DNA, ha chiarito in un comunicato che “la loro priorità è proteggere la privacy dei clienti e garantire che abbiano il pieno controllo dei dati che li riguardano”.

Articoli correlati: Cold case risolto grazie a un “albero genealogico”

Articoli correlati: Alberi genealogici detective

.

 

Esempio di albero genealogico

9 agosto 2018
Adriana Morlacchi

Cerca nel sito

Calendario Eventi

Agosto 2018
LMMGVSD
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  
« PrecedenteSuccessivo »
Questo servizio è offerto dal Centro Studi Araldici.
Questo servizio è offerto dal Centro Studi Araldici.
Come funziona la ricerca?

Siti Collegati

  • Banner del sito di Stemmario Italiano.
  • Banner del sito del Centro Studi Araldici.
  • Banner del sito del Araldica On Line.
  • Banner del sito Creare Stemmi
  • Banner del sito Araldica TV