Lo stemmario di Barga e del suo territorio

La Valle del Serchio è un territorio dove vige l’uso di contraddistinguere il proprio casato con un simbolo ideografico. La comunità di Barga è ricca di stemmi gentilizi che ornano portali. Il tema è stato approfondito da Francesco Boni de Nobili, studioso di origini garfagnine ma residente a Pordenone, che ha fatto ricerche e catalogazioni in Friuli e Toscana ed ha pubblicato alcuni blasonari.

La cancelleria del Centro Studi Araldici, nel 2014, ha assegnato lo Scudo d’Oro a una sua opera: la revisione e integrazione del “Libro d’argento delle famiglie venete” di Giovanni Dolcetti.

Boni de Nobili ha anche scritto libri di narrativa e ha realizzato testi di diversi documentari storici per la televisione. Relativamente alla Garfagnana ha pubblicato “Suggestioni araldiche a Trassilico in Garfagnana” e “Blasonario della Garfagnana”, entrambi nel 2007.

Nel 2014 ha pubblicato il saggio “La rivolta antifrancese di Castelnuovo nel 1796. La Garfagnana estense del XVIII secolo”. L’ultimo suo lavoro è proprio lo “Stemmario di Barga e del suo territorio”.

Articoli correlati: Assegnato il Gran Premio Scudo d’Oro 2014

.

L’insegna dell’encomio “Gran Premio Scudo d’Oro”

13 aprile 2018
Adriana Morlacchi

Cerca nel sito

Calendario Eventi

Febbraio 2018
LMMGVSD
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728    
« PrecedenteSuccessivo »
Questo servizio è offerto dal Centro Studi Araldici.
Questo servizio è offerto dal Centro Studi Araldici.
Come funziona la ricerca?

Siti Collegati

  • Banner del sito di Stemmario Italiano.
  • Banner del sito del Centro Studi Araldici.
  • Banner del sito del Araldica On Line.
  • Banner del sito Creare Stemmi
  • Banner del sito Araldica TV