Quali furono le origini di Napoleone?

Napoleone Bonaparte e le sue origini sono stati oggetto di dibattito lo scorso 22 marzo, durante la lezione tenuta da Giuseppe Benelli al Cinema Monviso di Cuneo, per il ciclo lezioni Unitre.
Quando Napoleone è assurto alla gloria del mondo, infatti, è iniziata la corsa delle città italiane a dichiararsi culla dei Bonaparte: Treviso, Bologna, Firenze, San Miniato e Sarzana. Quest’ultima, però, documenti alla mano, è riuscita a dimostrare il collegamento dei Bonaparte corsi con i Bonaparte lunigianesi. Ci sono infatti documenti medievali che vedono i Bonaparte presenti in molte località limitrofe a Sarzana e ciò supporta la tesi che tale famiglia possa considerarsi “indigena”.
E’ la storia a rivelare che Giuseppe Bonaparte, futuro Re di Napoli prima e di Spagna poi, primogenito di Carlo Maria Bonaparte e Letizia Ramolino, si recò a Sarzana, città di cui aveva sempre sentito parlare in casa, per ricostruire la genealogia della propria famiglia con lo scopo di dimostrarne le nobili origini. La passione di Giuseppe per la genealogia gli aveva fatto guadagnare il titolo di “le généalogiste de famille”. Si racconta che fu proprio Napoleone a ribattezzarlo così.

Articoli correlati: Uno stemma Bonaparte inedito e politically correct

.

Genealogia

Esempio di albero genealogico

6 aprile 2018
Adriana Morlacchi

Cerca nel sito

Calendario Eventi

Luglio 2018
LMMGVSD
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031     
« PrecedenteSuccessivo »
Questo servizio è offerto dal Centro Studi Araldici.
Questo servizio è offerto dal Centro Studi Araldici.
Come funziona la ricerca?

Siti Collegati

  • Banner del sito di Stemmario Italiano.
  • Banner del sito del Centro Studi Araldici.
  • Banner del sito del Araldica On Line.
  • Banner del sito Creare Stemmi
  • Banner del sito Araldica TV