La genealogia su Rai 1

Sorpresa questa sera per i telespettatori di Rai 1, infatti dopo il TG delle ore 20.00 andrà in onda la prima puntata della nuova serie de “I Soliti Ignoti – Identità nascoste”, il programma televisivo a premi italiano, in onda dal 2007 al 2008 e poi dal 2010 al 2012 con la conduzione di Fabrizio Frizzi su Rai 1, e ispirato al format americano Identity, venduto in diversi paesi, che sostituisce appunto dal 20 marzo 2017 “Affari tuoi” e che sarà condotto da Amadeus.

Il concorrente deve abbinare 8 identità, professionali o di fama, agli 8 personaggi che ha davanti. Il personaggio misterioso chiamato dal presentatore risponde al concorrente in modo affermativo o negativo se l’abbinamento che il concorrente gli/le ha attribuito è esatto o meno. Nel caso in cui l’abbinamento sia esatto il concorrente vince il contenuto della carta d’identità del personaggio, che va a sommarsi alle vincite precedenti. Nell’eventualità in cui, invece, l’abbinamento non risulti esatto, il concorrente perde la vincita accumulata fino a quel momento e il personaggio resta a disposizione per svelare alla fine del gioco la sua identità. Il concorrente, laddove lo ritenesse necessario, può richiedere per un numero massimo di tre volte (quattro nelle puntate speciali con VIP) un ausilio da parte del personaggio misterioso, che gli riferirà tre sue caratteristiche caratteriali al fine di aiutarlo nello scoprire la sua identità; generalmente due non sono proprio d’aiuto nello scoprire l’identità, mentre una può risultare più utile sebbene ambigua e soggetta a molteplici interpretazioni. I tre ausili devono essere usati tutti. Solo il presentatore è inizialmente a conoscenza delle identità.
Fra le 8 identità che appaiono nella prima puntata è stata voluta la figura del genealogista e per questo è stato contattato Pier Felice degli Uberti in quanto personaggio conosciuto nel settore come studioso che svolge l’attività del genealogista.
Abbiamo dunque sentito degli Uberti per raccogliere un commento all’insolita circostanza: “Sono soddisfatto nel constatare che ora i nostri studi di scienze documentarie della storia incominciano ad interessare le masse – ha dunque dichiarato il presidente della Confederazione Internazionale di Genealogia e Araldica, nonchè presidente e fondatore dell’Istituto Araldico Genealogico Italiano e di numerose altre iniziative nell’ambito delle scienze documentarie della storia -, lasciando da parte quell’alone di sfottò, passatista e nobiliarista che relegava il genealogista-araldista non fra gli studiosi ma nel migliore dei casi fra i personaggi eccentrici che erano veramente ai margini della nostra società”.
Un curiosità: il personaggio dello spettacolo invitato è stato Sergio Friscia per il quale proprio mercoledì scorso degli Uberti ha registrato per RAI COMMUNITY nella rubrica INFOCOMMUNITY la storia del cognome Friscia che andrà in onda il 5 aprile 2017.
A chi interessa vedere questa puntata segnaliamo che sarà trasmessa da RAI 1 dopo il telegiornale orientativamente verso le 20,30 di oggi 20 marzo 2017 inaugurando così questa nuova serie di questo programma di successo.

Articoli correlati: Videointervista a degli Uberti di ADNKronos

.

degli uberti

Pierfelice degli Uberti presidente IAGI e neo presidente CIGH

20 marzo 2017
Raffaele Coppola

Cerca nel sito

Calendario Eventi

Aprile 2017
LMMGVSD
     12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
« PrecedenteSuccessivo »
Questo servizio è offerto dal Centro Studi Araldici.
Questo servizio è offerto dal Centro Studi Araldici.
Come funziona la ricerca?

Siti Collegati

  • Banner del sito di Stemmario Italiano.
  • Banner del sito del Centro Studi Araldici.
  • Banner del sito del Araldica On Line.
  • Banner del sito Creare Stemmi
  • Banner del sito Araldica TV