Gran Premio Scudo d’Oro 2014 – Premio di laurea a Giorgio Sartor

Il Centro Studi Araldici ha reso noto il nome del neo dottore cui è stato assegnato il premio di laurea in memoria di Paolo Giovanni Maria Coppola, nell’ambito del Gran Premio Scudo d’Oro, ed il relativo assegno di 1.000,00 euro; si tratta del dottor Giorgio Sartor. Il riconoscimento è stato accompagnato dalla seguente motivazione: “con la tesi “La chiesa di San Giorgetto – uno scrigno di araldica tedesca (sec. XIII-XIV)” viene esaminato il patrimonio araldico presente nella chiesetta di San Giorgetto, già dell’Ordine dei Predicatori, in Verona; all’introduzione al tema, integrato dal breve excursus sull’araldica veronese, segue un vero e proprio saggio sui reperti araldici tardo-medievali di personaggi tedeschi, presenti nel nord-est della nostra penisola. Dalle pergamene trecentesche dell’A.S. di Mantova alle 25 schede dedicate alle armi germaniche della chiesa di San Giorgetto, la trattazione è improntata ad assai elevato livello di conoscenza e di metodo. La scientificità del lavoro trae ulteriore pregio dalla ricca iconografia, che, alle riproduzioni fotografiche, aggiunge  puntuali ricostruzioni grafiche d’eccezione. Sebbene possa essere opinabile l’inserimento della parte finale riferita alla gestione attuale del luogo e la pur apprezzabile bibliografia palesi qualche carenza, l’elaborato resta una notevole ricerca storico-araldica per i suoi molti innegabili aspetti positivi”.

***

Giorgio Sartor: “La chiesa di San Giorgetto – uno scrigno di araldica tedesca (sec. XIII-XIV)” tesi di laurea discussa nell’anno accademico 2011-2012 presso l’Università degli Studi di Verona – Corso di Laurea in Beni Culturali. Relatore prof. Daniela Zumiani.

***

Per la valutazione degli elaborati pervenuti è stata istituita un’apposita commissioni di autorevoli studiosi della materia, che autonomamente ed indipendentemente l’uno dall’altro hanno esaminato i lavori. A comporre tale commissione sono stati il prof. Angelo Scordo membro della Società Italiana di Sudi Araldici e di Vivant, già docente presso l’Università degli Sudi di Torino, magistrato onorario, avvocato e dirigente d’azienda, autore di numerosi studi e pubblicazioni in ambito araldico, è fra i curatori de “I consegnamenti d’arme piemontesi” edito da Vivant nel 2000; Giorgio Aldrighetti socio ordinario dell’Istituto Araldico Genealogico Italiano, membro del Comitato scientifico del periodico “Nobiltà”, consulente araldico del Corpo della Nobiltà Italiana – Associazione Nobiliare Regionale Veneta – e dell’Ordine di Malta – Gran Priorato di Lombardia e Venezia -, ha fornito numerose consulenze soprattutto nell’ambito dell’araldica ecclesiastica ed è autore di una ottantina tra monografie e saggi; Alberto Lembo, giornalista, già Deputato del Parlamento Italiano, dal 2004 al 2011 ha ricoperto l’incarico di Presidente della “Commissione di studio sulle onorificenze della Repubblica”, organo consultivo della Presidenza del Consiglio, e dal 2012 al 2014 Presidente di analogo organo presso il Ministero degli Esteri, cultore e studioso di araldica, ha al suo attivo numerose  pubblicazioni e collaborazioni con enti e periodici araldico-cavallereschi.

Approfondisci le notizie sul Gran Premio Scudo d’Oro

Leggi anche: Gran Premio Scudo d’Oro 2014

.

Scudo d'oro

L’insegna del Premio di laurea Scudo d’Oro in memoria di Paolo Giovanni Coppola

***

Sarà invece annunciato lunedì il titolo del libro insignito del riconoscimento per la categoria opere librarie.

 

10 gennaio 2015
Redazione

Cerca nel sito

Calendario Eventi

Dicembre 2018
LMMGVSD
     12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31      
« PrecedenteSuccessivo »
Questo servizio è offerto dal Centro Studi Araldici.
Questo servizio è offerto dal Centro Studi Araldici.
Come funziona la ricerca?

Siti Collegati

  • Banner del sito di Stemmario Italiano.
  • Banner del sito del Centro Studi Araldici.
  • Banner del sito del Araldica On Line.
  • Banner del sito Creare Stemmi
  • Banner del sito Araldica TV